Skip to main content

La natura selvaggia dell'Alaska: L'ultima frontiera dell'America

Con una bellezza paesaggistica impressionante, enormi ghiacciai dell'era glaciale e un'abbondante fauna selvatica, l'Alaska è come nessun altro posto al mondo. In Alaska troverete un'ampia varietà di attività, dalle più semplici alle più selvagge. Qualunque cosa facciate, viaggiare in Alaska è semplicemente divertente!

Osservare la fauna selvatica

Salmone-dell-alaska

Se volete vedere la fauna selvatica, l'Alaska è il posto giusto. Le aquile calve si radunano a centinaia, gli alci provocano ingorghi e milioni di salmoni si riproducono nei fiumi. Fate una visita guidata in un parco nazionale o in un rifugio faunistico per vedere alci e caribù o un tour in barca per vedere lontre, balene e focene. Ovunque andiate, troverete un'incredibile varietà di animali selvatici da osservare.

Un viaggio in auto mozzafiato sulle strade dell'Alaska

Guidare in Alaska è un'esperienza indimenticabile. Panorami spettacolari, laghi incontaminati e montagne imponenti fanno parte dell'esperienza di guida in Alaska. Cercate l'avventura? Volate in Alaska e noleggiate un'auto o un camper. Troverete 3 percorsi designati come "Scenic Byways" nazionali: le Glenn e Seward Highways, con ghiacciai accessibili dalla strada, e l'Alaska Marine Highway, un percorso di traghetti unico che collega 3.500 miglia di corsi d'acqua costieri.

Visitare il Parco Nazionale più grande del Paese

Parco Nazionale Wrangell St Elias alaska

L'Alaska ospita 17 aree di parchi nazionali, pari a due terzi del territorio dell'intero sistema di parchi nazionali. Dalle catene montuose e dai vulcani ai fiumi selvaggi e alla vasta tundra, i parchi dell'Alaska offrono una serie di opportunità di svago e di visite turistiche. Visitate Wrangell-St. Elias, il parco nazionale più grande del Paese, e ammirate il miglior esempio rimasto di città mineraria di rame del XX secolo.

Crociera su un ghiacciaio

Venite a vedere gli antichi ed enormi fiumi di ghiaccio che hanno scolpito le montagne dell'Alaska. È possibile avvicinarsi ai ghiacciai durante i tour e le crociere giornaliere in molte aree dell'Alaska, tra cui Glacier Bay, Kenai Fjords e Prince William Sound. Queste gite offrono un meraviglioso scorcio dell'Alaska costiera con i suoi drammatici scenari montani e i ghiacciai tidewater.

Fare un giro in aereo

giro in aereo

Volare è uno stile di vita in Alaska e un viaggio in Alaska non sarebbe completo senza un'escursione di flightseeing. Potrete ammirare questa grande terra dall'alto, girando intorno al maestoso Monte McKinley, prendendo un idrovolante per raggiungere un lodge selvaggio o atterrando su un ghiacciaio in elicottero.

Esplorare la natura selvaggia

In Alaska potete esplorare la natura selvaggia di giorno e dormire in un letto caldo di notte. Le gite e i tour guidati vi porteranno in una varietà di luoghi remoti, o meno remoti, dove potrete praticare quasi tutti gli interessi all'aria aperta. Soggiornate in un lodge nel backcountry per la pesca a mosca e l'osservazione degli orsi, oppure unitevi a una spedizione in uno dei parchi remoti dell'Alaska, nelle foreste o nei rifugi.

Esplorate la ricca storia e le culture uniche dell'Alaska

In Alaska abbondano i nativi e le diversità culturali. Ogni regione contiene popoli e costumi unici. Dalla musica e dalla danza tradizionali alla splendida arte dei nativi, i visitatori dell'Alaska hanno molte opportunità di sperimentare la cultura e la storia dell'Alaska.

Luoghi da non perdere in Alaska

1.Parco nazionale di Denali

Parco nazionale di Denali

Nelle vaste distese di terra selvaggia del Denali National Park, i viaggiatori possono vedere caribù, orsi grizzly e neri e pecore Dall. L'unica strada del parco conduce alla vetta più alta del Nord America, il Denali di 6.190 metri.

2. Fattoria del bue muschiato

Organizzazione senza scopo di lucro, la Musk Ox Farm di Palmer si dedica allo sviluppo dei buoi muschiati per fornire reddito di sussistenza ai nativi dell'Alaska. I visitatori possono fotografare e interagire con gli animali dell'era glaciale.

3. Parco storico nazionale di Sitka

Situato su un'isola tra abeti rossi e cicuta, il Sitka National Historical Park conserva il sito di una battaglia tra i commercianti russi e gli indigeni Tlingit. La Casa del Vescovo russo, restaurata, parla dell'eredità coloniale russa in Nord America, poco conosciuta.

4. Parco nazionale e riserva di Katmai

Situato su una penisola nel sud-ovest dell'Alaska, il Katmai National Park and Preserve è noto per i numerosi orsi bruni che sono attratti dall'abbondante salmone delle Brooks Falls. Le piattaforme panoramiche offrono una vista ravvicinata.

5. Museo di Anchorage

Il museo del Rasmuson Center mette in luce la cultura, l'arte e la scienza in una collezione permanente che illustra 10.000 anni di storia dell'Alaska. Lo Smithsonian Arctic Studies Center ospita più di 600 manufatti dei nativi dell'Alaska.

6. Parco nazionale e riserva di Glacier Bay

Una vasta area dell'Inside Passage dell'Alaska sudorientale, il Glacier Bay National Park and Preserve è fiancheggiato da alte vette, tra cui il Monte Fairweather, e da ghiacciai, tra cui l'enorme Grand Pacific Glacier.

7. Autostrada marina dell'Alaska

Alaska Marine Highway

Scoprite l'Alaska dall'acqua con l'Alaska Marine Highway, una vasta rete di traghetti con base a Ketchikan. Non è necessaria l'auto: camminate o noleggiate una bicicletta per esplorare le città portuali a misura di pedone.

8. Strada nazionale panoramica Glenn Highway

Un tratto di strada di 217 chilometri che porta i viaggiatori a nord di Anchorage attraverso le maestose montagne di Talkeetna, la strada offre alcune delle viste più accessibili sui ghiacciai dello Stato.

9. Centro del patrimonio nativo dell'Alaska

In questo museo dedicato ai nativi dell'Alaska è possibile conoscere le 11 principali culture dello Stato. I visitatori vivono in prima persona il patrimonio e la storia dei nativi attraverso racconti, canti, danze, festival e programmi educativi.

10. Centro Alaska SeaLife

Presso l'Alaska SeaLife Center, sulle rive della Resurrection Bay, è possibile ammirare leoni marini di Steller, lontre e foche dagli anelli, nonché polpi e pulcinelle di mare, e conoscere gli ecosistemi marini presso le strutture di ricerca.

Organizzare il viaggio in Alaska

Organizzate il vostro viaggio nello Stato più grande d'America. Alaska: È al di là dei vostri sogni, ma a portata di mano.

Molti turisti si chiedono se sia necessario un visto per l'Alaska, e la risposta è .

Fortunatamente, potete richiedere l'esenzione dal visto ESTA per recarvi in Alaska se fate parte di uno dei 40 Paesi ammissibili al Programma Viaggio senza Visto. In caso contrario, dovrete richiedere un visto turistico convenzionale presso l'ambasciata del vostro Paese.

Per richiedere l'ESTA, è sufficiente compilare un modulo online ed entro poche ore si riceverà la conferma dell'ingresso via e-mail. Un sistema molto più rapido e semplice rispetto alla richiesta di un visto tradizionale.

In ogni caso, per entrare in qualsiasi Paese degli Stati Uniti, è necessario un ESTA USA obbligatorio o un visto regolare. Ecco i passaggi e i documenti necessari per completare una delle due domande.

Requisiti per viaggiare in Alaska con l'ESTA

La prima cosa da chiarire è che l'ESTA per l'Alaska può essere richiesto solo dai cittadini dei 40 Paesi inclusi nel Visa Waiver Program, tra cui Spagna, Cile, Andorra e Gran Bretagna.

Se il vostro Paese non è incluso in questo programma, dovrete richiedere un visto per recarvi in Alaska presso un consolato o un'ambasciata (i visti USA più comuni sono il B2 e il B1) e la procedura è più lunga.

L'altro requisito è avere un passaporto elettronico valido.

Come ottenere l'ESTA per andare in Alaska?

Per richiedere l'autorizzazione elettronica al viaggio è necessario compilare il modulo ESTA online, che richiede non più di 10 minuti.

È molto importante che tutte le risposte siano veritiere, soprattutto quelle relative a questioni di sicurezza.

Se, ad esempio, cercate di recarvi negli Stati Uniti con precedenti penali e di nasconderli, la vostra domanda ESTA potrebbe essere respinta, oppure una volta in Alaska potreste incontrare gravi problemi che vi impediranno di godervi il viaggio e dovrete tornare nel vostro Paese.

Quando si compila il modulo di domanda ESTA, ricordarsi di rivedere tutte le risposte per evitare errori involontari.

Una volta compilato il modulo, dovrete pagare le tasse appropriate e attendere che il Dipartimento di Sicurezza Nazionale vi invii l'e-mail di conferma.

Una volta approvato, non sarà necessario stampare l'esenzione dal visto, poiché tutte le informazioni della validità ESTA saranno memorizzate nel chip del passaporto biometrico.

Tuttavia, si consiglia di portarne con sé una copia stampata per sicurezza e di portarla con tutta la documentazione per il viaggio in Alaska.

Per quanto tempo posso rimanere negli Stati Uniti con un ESTA per l'Alaska?

Con l'ESTA è possibile entrare negli Stati Uniti e rimanervi per un massimo di 90 giorni consecutivi.

È possibile utilizzarlo per viaggiare negli Stati Uniti per due anni dopo il rilascio, senza doverlo rinnovare per il secondo, terzo o quarto viaggio, a condizione che ci si rechi in Alaska o in qualsiasi altro territorio statunitense per turismo, affari, cure mediche o transito verso un altro Paese.

Tuttavia, se intendete risiedervi, studiare in Alaska o viaggiare come corrispondenti della stampa estera, dovrete richiedere un visto convenzionale per l'Alaska.

Vi consigliamo di informarvi presso la vostra ambasciata per sapere quali sono i visti disponibili per il vostro scopo.

Posso recarmi in Alaska senza visto?

L'Alaska è un territorio statunitense, quindi non è possibile recarsi in Alaska senza un visto.

Se appartenete a uno dei Paesi aderenti al Programma Viaggio senza Visto, dovete richiedere l'ESTA compilando il modulo online ed effettuando il relativo pagamento.

Se invece non provenite da un Paese aderente al Visa Waiver Program, dovrete richiedere un visto per non immigrati.

Questi visti sono meglio conosciuti come visti di categoria B. Il visto americano B2 è un visto turistico.

Per recarsi in Alaska è necessario essere in possesso di un passaporto valido e della documentazione adeguata per entrare negli Stati Uniti. L'ESTA è automaticamente collegato al passaporto ed è valido per un periodo di due anni consecutivi.

Quando arrivate negli Stati Uniti, ricordate che dovrete passare attraverso i controlli dell'immigrazione.

Nei porti di controllo sono presenti funzionari dell'immigrazione che ispezionano i documenti delle persone che entrano nel Paese.


Altri articoli che potrebbero interessarti

ESTA - Limite 90 giorni di soggiorno negli Stati Uniti

ESTA - Limite 90 giorni di soggiorno negli Stati Uniti

ESTA.CLICK ESTA e il limite dei 90 giorni di soggiorno consecutivi negli Stati Uniti ESTA e il limite dei 90 giorni di soggiorno La domanada ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è stata ideata come parte del Visa Waiver Program, un p...
La bandiera americana, 50 stelle e 13 strisce di storia

La bandiera americana, 50 stelle e 13 strisce di storia

ESTA.CLICK La storia della Bandiera Americana Le 50 stelle e 13 strisce della bandiera americana "Old Glory, Stars and Stripes, the Star Spangled Banner" - Fin dal suo inizio, la bandiera americana è stata una parte importante della storia della ...
Le 6 attrazioni turistiche più popolari della California

Le 6 attrazioni turistiche più popolari della California

6 attrazioni turistiche popolari in California da scoprire Uno degli Stati più popolati e turistici del Nord America è la California. Lo Stato della California è uno dei più importanti del Paese e quello che la maggior parte dei viaggiatori desid...

ESTA-CLICK non è affiliato e non dipende direttamente dal Governo degli Stati Uniti o dalle sue ambasciate. E' una agenzia di servizi che offre assistenza per le pratiche di viaggio. I servizi proposti dal nostro sito hanno una tariffa fissa di 44,90€ che comprende le tasse governative e le spese relative alla pratica.


© 2023 ESTA.CLICK All Rights Reserved JASATECH, Italia – Partita IVA 07552901212